Latte intero èbuonapet menopausa

“In menopausa il latte è indispensabile per prevenire l’osteoporosi”. Non sembrano pensarla così gli ultimi studi. Molto spesso si rimarca che il latte, grazie al suo elevato contenuto di calcio, è indispensabile in varie fasi della vita: nell’infanzia, per costruire ossa forti; nella terza età, per mantenere un’ossatura sana; e soprattutto nella menopausa, per prevenire l’osteoporosi. Consumare latte e formaggi rende lo scheletro più sano. Ma durante la menopausa, da soli, questi alimenti non riducono i casi di osteoporosi e fratture. Il consumo di latte – e dei prodotti derivati – è importante per garantire un adeguato apporto di calcio e (di conseguenza) il mantenimento di una buona salute delle ossa. Detto ciò, non è facendo.

Molti studi dicono di no, ovvero: mangiare latticini e latte in menopausa sembrerebbe NON aiutare a prevenire l’osteoporosi! Partiamo da uno studio di qualche anno. Un nuovo studio suggerisce che il latte potrebbe aiutare le donne a prevenire la menopausa precoce. Mentre si sa con certezza che il calcio è importante per la salute delle ossa e per alcune funzioni corporee come le contrazioni muscolari e la coagulazione del sangue, prima di questo studio non era mai stato ipotizzato un legame tra il latte è la. Il latte, grazie al suo elevato contenuto di calcio, è indispensabile in varie fasi della vita, soprattutto quando abbiamo maggiore bisogno di costruire o preservare ossa forti: nell’infanzia e durante la menopausa, per prevenire l’osteoporosi. Il latte e lo yogurt sono importanti fonti di calcio, ma per evitare eccessive introduzioni anche di grassi saturi e colesterolo, è meglio assumerli nella forma totamente o parzialmente scremata.

In caso di intolleranza al lattosio, si consiglia di usare latte privato di lattosio.

Latte intero èbuonapet menopausa

Latte fondamentale in menopausa?

Lascia un commento